PERCHÈ UN CENTRO STUDI

L’obbiettivo perseguito dal CENTRO STUDI “Teilhard de Chardin per il futuro dell’uomo” è quello di continuare a tenere viva e sonora la profonda eco di ricerca e studio, parte del prezioso ed originalissimo patrimonio lasciatoci in eredità dal padre gesuita francese Pierre Teilhard de Chardin – che caratterizza l’abbraccio rinascimentale tra uomo, natura e spiritualità.

TEMA DEL MESE...

L’Anno della preghiera

LA PREGHIERA

Da sempre dimensione essenziale ed irrinunciabile della vita cristiana, come di qualsivoglia esperienza spirituale e/o religiosa, la Preghiera è stata indicata come tema portante per il secondo anno di preparazione al Giubileo del 2025: incentrato sul tema della Speranza.

Il CENTRO STUDI aderì immediatamente al programma proposto da papa Francesco in vista del nuovo Giubileo (nella lettera del 2022 al Pontificio Consiglio per la Nuova Evangelizzazione): quindi si appresta a vivere il 2024 entro questa ottica che privilegia proprio la Preghiera.

Conviene dunque ascoltare anzitutto le parole espresse da papa Francesco al riguardo, nell’Angelus del 21 Gennaio u.s.:

I prossimi mesi ci condurranno all’apertura della Porta Santa, con cui daremo inizio al Giubileo.

Vi chiedo di intensificare la preghiera per prepararci a vivere bene questo evento di grazia e sperimentarvi la forza della speranza di Dio.

Per questo iniziamo oggi l’Anno della preghiera,

cioè un anno dedicato a riscoprire il grande valore e l’assoluto bisogno della preghiera nella vita personale, nella vita della Chiesa e del mondo.

Saremo aiutati anche dai sussidi che il Dicastero per l’Evangelizzazione metterà a disposizione”.

A questo punto, mentre restiamo in attesa delle indicazioni di questo Organismo vaticano, ci apprestiamo a vivere quest’anno riservando una particolare attenzione al tema. Fin d’ora preannunciamo una specifica iniziativa a ciò dedicata, che verrà presto messa a punto dal Consiglio Direttivo del CENTRO STUDI. Lieti se amici e soci vorranno offrirci i loro suggerimenti. Inoltre siamo in grado di annunciare una prossima pubblicazione specifica sulla materia: che per ragioni editoriali non è ancora possibile rivelare: ma che farà gioire gli amici e le amiche di padre Teilhard.

Conferenza stampa di presentazione (link esterno)

Teilhard de Chardin

Teilhard de Chardin scrive:

"Un amore universale: non soltanto è una cosa psicologicamente possibile, ma è per di più il solo modo completo e definitivo con cui possiamo amare."

Ultima recensione

Sulla sofferenza

  A cura di Nicoletta Amodio Il testo * che si intende presentare, edito da Gabrielli, i cui autori sono un neuroscienziato e un counselor spirituale, reca già nel suo titolo tutta la potenza di ciò che si andrà a sviluppare nell’incedere della trattazione. Essa, secondo quanto già anticipato, viene snocciolata “a quattro mani” e, più nello specifico, da due cultori di Teilhard de Chardin (d’ora in poi, TdC). Il fulcro dell’opera è il tema del patire, spesso oggetto di certosino evitamento in una società quale quella attuale,

Continua a leggere »

In vetrina

Antonio M. Zaccaria Gli Scritti Nuova edizione commentata

23/01/2024

A cura di PM

«La nuova edizione degli Scritti di sant’Antonio Maria Zaccaria che abbiamo fra mano, opera veramente poderosa e meritevole, dovuta ai confratelli Antonio Gentili e Giovanni Scalese, rientra pienamente nel “fatale” ammodernamento o perfezionamento delle varie edizioni precedenti, l’ultima delle quali … risale al 1996, e conta perciò già 26 anni. Questa volta però – a differenza delle edizioni precedenti – si tratta di una “ripresa” degli… SCHEDA LIBRO (link esterno) »

Ultimo saggio

GALILEI, TEILHARD E VISIONE BIBLICA DELLA CHIESA CATTOLICA

di Fabio Mantovani     Certe analogie fra il ‘caso Galilei’ e il ‘caso Teilhard de Chardin’ s’impongono naturalmente e non soltanto per le difficoltà da loro incontrate con la Chiesa Cattolica. Fra i due scienziati c’è persino un nesso fattuale, poiché al Concilio Vaticano II (ottobre 1962 – dicembre 1965) la non ancora risolta questione di Galilei pesò indirettamente sulla vicenda di Teilhard, come qui precisato: «Nel corso di quasi quattro secoli il caso Galileo è stato una cornice entro la quale si sono svolte innumerevoli dispute e battaglie intellettuali: esse hanno coinvolto la scienza, il diritto e la teologia… il leitmotiv Galileo nasce al Vaticano II già

CONTINUA  A LEGGERE »

CRONACHE TEILHARDIANE

Il card. Raniero Cantalamessa cita Teilhard

a cura di LMB Da mensile Frate Indovino, n. 11 – 2023, p. 1 Presentando la recente Esortazione apostolica di papa Francesco, “Laudate Deum” (Lodate Dio), il Cardinale padre Raniero Cantalamessa, OFM Cap, esordisce affermando che “quella di papa Fracesco, insieme a quella di altri leader religiosi e uomini di scienza, è l’unica voce libera da interessi ideologici e nazionalistici (e perciò credibile!) che si leva oggi in difesa del creato, dell’umanità di domani e dei poveri di oggi: la storia gliene darà atto …”. Proseguendo nel suo commento, egli

Leggi Tutto »

TESTIMONIANZE

Tra terra e cielo

Conversazione con Luciano Mazzoni Benoni di Sandro Capacchi     Sapiente ricercatore, studioso di antropologia delle religioni e teologia spirituale Luciano Mazzoni Benoni è una figura poliedrica. Ha conseguito titoli accademici nelle Università di Bologna, Parma, Urbino e nelle Pontificie Università Santa Croce e Antonianum.  Attivissimo sul territorio nazionale e non solo è animatore di gruppi di meditazione. L’abbiamo incontrato. 1 • Quando si è avvicinato al mondo di Pierre Teilhard de Chardin? Fu un incontro giovanile e travolgente. Da allora il suo intuito ha ispirato

Leggi Tutto »

RIVISTA

Il filo mai spezzato di una storia in evoluzione: così si potrebbe definire la retrospettiva in grado di spiegare la testata di questa Rivista.
Una storia, dunque, nel segno della continuità e della coerenza.